Vai al contenuto

Botanica, Viaggio nell'universo vegetale; S.Mancuso, Aboca Edizioni, 2017, pp. 120, € 12.

"Sarei contento anche soltanto se chi legge questo libro non avesse più dubbi sul fatto che le piante sono vive" (p. 11).

Lo stile scorrevole e avvincente di Stefano Mancuso, ancora una volta ci guida nell'universo vegetale attraverso le pagine di Botanica; un testo che accompagna uno spettacolo multimediale nato dalla collaborazione dell'autore con il collettivo musicale dei Deproducers. 

"Le piante, infatti, non solo si nutrono e crescono, ma respirano, comunicano tra loro, reagiscono ai mutamenti dell’ambiente circostante, si muovono e provano persino delle emozioni. E soprattutto, con la loro peculiare complessità, ci propongono modelli innovativi per le nostre relazioni sociali e per i nostri modelli organizzativi. Nel libro il racconto del mondo vegetale si svolge tra il passato e il futuro, tra la storia e l’ecologia, e fluisce con la forza di una grande narrazione e con la sorpresa che sempre suscita una scoperta scientifica" (Dalla seconda di copertina).

Per le date dello spettacolo multimediale di Botanica consultare il seguente link: https://www.aboca.com/it/azienda/comunicazione/news/nuove-date-il-tour-botanica

 

Storie di scienziati del mondo vegetaleUomini che amano le piante, Storie di scienziati del mondo vegetale; S.Mancuso, Giunti, 2014, pp. 144+8 tavole, euro 14,00.

Stefano Mancuso è uno scienziato di prestigio mondiale; professore all’Università di Firenze, dirige il Laboratorio internazionale di neurobiologia vegetale (LINV). Membro fondatore dell’International Society for Plant Signaling & Behavior, ha insegnato in università giapponesi, svedesi e francesi ed è accademico ordinario dell’Accademia dei Georgofili. Questo è il suo secondo libro a carattere divulgativo dopo Verde brillante, edito sempre da Giunti Editore.

"Ciò che accomuna tutte le persone di cui presto farete la conoscenza è una capacità rara eppure essenziale in uno scienziato: l’abilità di vedere le cose che ci circondano, in particolare le straordinarie manifestazioni della vita, prestando loro un’attenzione partecipe. Osservare con rispetto, oserei dire con amore, indagare e capire, è ciò che ogni buon naturalista dovrebbe imparare a fare, con tenacia e determinazione" (pag. 5).
...continua a leggere "Uomini che amano le piante"

Entrare in un bosco passeggiando, in pieno relax, quando improvvisamente si ha quella strana sensazione di sentirsi osservati. Avvolto nel silenzio, ti guardi intorno cercando di individuare la presenza di qualcuno. Scattano all'improvviso i pensieri più strani, l'agitazione per qualcosa che non riesci a mettere a fuoco. Poi, tutto si ferma quando incroci lo sguardo inaspettato e misterioso di qualcuno o di qualcosa; quest'ultimo aspetto dovrà essere chiarito! Un albero ti guarda attraverso i suoi molteplici occhi! Hai tre opzioni: a) sei impazzito!; b) sei stato lanciato dentro un bosco magico come nelle migliori tradizioni fiabesche. Oppure, ed è l'opzione "c", tutto è reale! ...continua a leggere "Sentirsi osservati…"

Plant Revolution, Stefano Mancuso, Giunti, 2017, euro 20,00.

"Le piante hanno già inventato il nostro futuro". Stefano Mancuso, come al suo solito, guida il lettore in un'affascinante viaggio nel mondo vegetale. Un viaggio che inevitabilmente apre il lettore a una nuova visone della vita e del mondo. "Le piante consumano pochissima energia, hanno un'architettura modulare, un'intelligenza modulare e nessun centro di comando: non c'è nulla di meglio sulla terra a cui ispirarsi"(cit.). Una visone della realtà atta a rinnovare il nostro modo di pensare, e persino il nostro futuro. La stessa società umana potrebbe addirittura cambiare la propria capacità di autoconcepirsi e dunque di risolvere i grandi problemi che l'attanagliano. Un intuizione  per un futuro di speranza. ...continua a leggere "Greenreadings: Plant revolution"