Vai al contenuto

Chi siamo

MBR THINK GREEN di Bernardi Marco, è una ditta specializzata nella cura degli alberi e in giardinaggio secondo i canoni della moderna arboricoltura nel rispetto degli alberi, della sicurezza e della legge (vedi D.Lgs 81/2008 e s.m.i). La passione per la natura, per tutto ciò che è “green” , ci ha portato a curare la nostra formazione per una salvaguardia di un patrimonio arboreo che troppo spesso rischia di essere maltrattato se non addirittura distrutto.

Nel prenderci cura degli alberi evitiamo innanzitutto la capitozzatura*, pratica purtroppo dannosa, utilizzata senza criteri da chi si è improvvisato “potatore”, preferendo piuttosto le regole dell’arboricoltura che mirano a mantenere in equilibrio il “sistema albero”. A seconda dell’età e della grandezza dell’albero provvediamo alla cura, diradamento, riduzione della chioma e dove si rende necessario, alla messa in sicurezza di quegli elementi che lo necessitano. Messa che in sicurezza che si avvale anche di sitemi di cablaggio statici, dinamici e di controllo della caduta.

Creare un giardino significa prendersi cura di tantissimi particolari; il colore di fiori e foglie, per esempio, oltre a conferire luce e movimento, suscita nell'animo di chi guarda calore, armonia e serenità. Esistono innumerevoli soluzioni, dal classico giardino all'italiana, al prato fiorito, sino alla calma orientale o alla tranquillità dell'effetto «cottage». Nello scegliere uno stile, vi aiutiamo a pensare il  giardino in base ai vostri desideri e necessità, ma anche alla manutenzione necessaria per mantenerlo in ordine (elemento, quest'ultimo, spesso dimenticato in fase di progettazione).

Puoi contattarci al seguente numero telefonico: +39 3470317765 (Marco)

oppure scriverci al seguente indirizzo mail: mbr.thinkgreen@gmail.com

Operiamo in tree climbing e in piattaforma, in Toscana nella provincia di Arezzo, Firenze, Siena, Prato, Pistoia. In Umbria nella provincia di Perugia.

 *Capittozzatura: riduzione drastica della chioma di un albero, di alcune parti o di un ramo singolo, con la quale rimangono solo dei monconi. Tale intervento si rivela distruttivo anche a distanza di molti anni; le ferite inferte all’albero con tagli superiori ai dieci centimetri, oltre a chiudersi dopo molto tempo, aprono l’accesso a funghi e batteri che ne indeboliscono se non addirittura provocano la morte dello stesso.

Assoociato a:

 

Arboricoltura e giardinaggio www.mbrthinkgreen.it

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: