Vai al contenuto

La nostra azienda ė specializzata in abbattimento di alberi ad alto fusto in spazi confinati o in presenza di potenziali bersagli sottostanti. Attraverso la tecnica in tree climbing (mod. B) procediamo allo smontaggio dell’albero guidando ogni singola parte in una zona sicura priva di bersagli e ostacoli.

Intervento di potatura con tagli di ritorno e rimozione del secco. Le querce erano state precedentemente capitozzate da un altra ditta; i capitozzi hanno danneggiato gravemente diverse branche portandole al disseccamento completo. Per questo motivo è stata necessaria la rimozione. Purtroppo, nonostante oggi siano ormai evidenti a tutti i danni provocati dalla capitozzatura, è ancora una pratica sbagliata che non solo deturpa l’albero, ma lo danneggia provocandone spesso la morte nel tempo.

Abbattimento di un leccio (quercus ilex) in seguito a danni da capitozzatura precedente. L’intervento di capitozzatura eseguito da ditta sconosciutala qualche anno prima, ha avuto come effetto la formazione di carie bruna su diverse branche importanti, e ha favorito la formazione di batteriosi. Da un’analisi del fusto, per motivi di sicurezza in ambiente urbano, si è provveduto all’abbattimento. I danni da capitozzatura sono ben visibili nella foto sottostante.

Abbattimento di quercus ilex, leccio, colpito da carie bruna

Abbattimento in tree climbing di cipresso con smontaggio dall’alto

Abbattimento in tree climbing di cedro con smontaggio dall’alto

Manutenzione giardini e aree verdi, potatura alberi alto fusto in piattaforma e tree climbing.

Potatura querce in tree climbing con tagli di ritorno e rimonda del secco. L’intervento ha richiesto la rimozione di edera; nessuno degli alberi ė stato capitozzato.

La tecnica del tree climbing permette di accedere facilmente su ogni specie di albero senza l’ausilio di mezzi meccanici, e senza dover creare spazio tra attraverso l’asportazione parziale o totale di rami e branche. Inoltre l’accesso dal centro della chioma permette di avere una visione globale dell’albero e della sua situazione complessiva. Con l’ausilio delle diverse tecniche di arrampicata è possibile raggiungere tutte le parti della pianta, sia gli apici verticali che gli apici delle branche laterali.